EFFICIENTAMENTO

COGENERAZIONE

La cogenerazione è la produzione combinata di energia elettrica e termica (in forma di acqua calda) ottenuta con un’unica fonte di energia primaria (combustibile).
La trigenerazione consente di utilizzare una quota del calore generato dalla cogenerazione per produrre acqua refrigerata per il condizionamento o per i processi industriali.
Il processo avviene attraverso un motore endotermico o una turbina a combustione interna, a gas (Biogas, biometano, metano, gpl) o a combustibile fossile (benzina, gasolio), che consente di generare simultaneamente un certa quantità di energia elettrica e termica utilizzando un quantitativo complessivo di combustibile inferiore rispetto a quello necessario nel caso di generazione separata delle due fonti energetiche, con un risparmio della spesa energetica totale che può superare il 40%.

La cogenerazione è una realtà impiegata oggi con successo in molteplici settori industriali e civili e comporta:
Risparmio di energia con immediato beneficio economico e maggiore competitività aziendale;
Utilizzo di tecnologie ecocompatibili con contenimento delle emissioni di gas serra ed altri gas inquinanti;
Funzionamento con vari combustibili (gas naturale, gasolio, gpl, biogas, syngas etc..);
Alta Affidabilità, efficienza, assenza di interferenza nei processi industriali;
Facilità di istallazione e semplicità di conduzione impianto.

La cogenerazione è una tipologia di impianto trasversale su tutte le attività che presentano consumi simultanei di energia elettrica e termica tra cui a puro titolo esemplificativo:

  • Hotel, centri benessere, piscine e centri sportivi polifunzionali;
  • Ospedali e case di riposo;
  • Residenze e Condomini;
  • Industrie (Alimentari, Cartiere, Metalmeccanico…)